.
Annunci online

“Psicologia delle Folle”


     di Gustav Le Bon
 scaricalo cliccando qui






Background by EditingMySpace.com

il mondo di Tiziana


 
 




 




  
  
 
   
 



 


 



"Ho visto tutti 'sti balordi, queste zecche del cazzo"
"...Speriamo che muoiano tutti..."

Ascolta le conversazioni della Polizia al G8


audio hosting by Twango


Sito ottimizzato per Firefox
















DISCLAIMER: L'autore dichiara
che le immagini contenute in questo
blog sono immagini già pubblicate in
internet e che solamente i titoli dei
post ed il loro contenuto (dove non
 altrimenti indicato) sono frutto del
proprio ingegno. Se dovesse
pubblicare materiale protetto
da copyright non esitate a contattare
l'autore che provvederà
immediatamente a rimuoverlo.
Inoltre l’autore dichiara di non
essere responsabile per i commenti
inseriti nei post e che eventuali
commenti dei lettori, lesivi della
immagine o dell'onorabilità di
persone terze non sono da
attribuirsi all'Autore, nemmeno
 se il commento viene espresso
 in forma anonima o criptata.
In ogni caso i commenti anonimi
e/o volgari saranno
inevitabilmente cancellati.
Questo blog non è a scopo
di lucro. Inoltre questo blog
non rappresenta una testata
giornalistica in quanto viene
aggiornato senza alcuna
periodicità. Non può pertanto
considerarsi un prodotto
editoriale ai sensi della
legge n. 62 del 7.03.2001.
______________________




Blog attivo dal 21/06/2006

Proprietà dell'immagine
Proprietà del link
Mostra/Nascondi bordo
Proprietà della tabella
Inserire una riga sopra
Inserire una riga sotto
Eliminare riga
Inserire colonna a sinistra
Inserire colonna a destra
Cancellare colonna
Unire celle orizzontalmente
Unire celle verticalmente
Dividere cella
Eliminare cella
Proprietà della cella
Mostra/Nascondi bordo
Proprietà della tabella

 
SOCIETA'
4 novembre 2007
Ciò che ci vogliono far credere

Non avevo dubbi; dopo il furor di popolo scatenato dallo sciacallaggio mediatico dei giorni scorsi attendevo con fiducia l’uscita dell’ennesimo triste episodio di cronaca nera per mano di un italiano. Sparatoria a Guidonia. Cause ancora da accertare, un morto, almeno otto feriti con un colpevole che ha sparato una cinquantina di colpi. La notizia compare sulle pagine di cronaca, ma è riportata sobriamente, quasi a voler descrivere un episodio circoscritto, di follia omicida conclusasi in tragedia. Niente in confronto alla storia di Giovanna, disgustosamente strumentalizzata dai media per alimentare la politica del terrore e l’aberrante discriminazione verso l’immigrato, il diverso, il nemico. Eppure la storia è la stessa: due vittime, due colpevoli, due vite stroncate drammaticamente. Solo che all’italiano medio non frega un cazzo di un crimine compiuto da un connazionale. Non si dà particolar rilievo al fatto che la sparatoria abbia rischiato di mietere tra le vittime anche due bambine di 4 e 5 anni. Al benpensante non interessa sapere nulla di questo crimine perché è troppo impegnato nel linciaggio dell’immigrato, è troppo preso dal proprio odio profondo, dalla voglia di punire il bersaglio più comodo, sono tornati in voga i picchiatori che scelgono la giustizia ‘fai da te’. La cosa più squallida è la distorsione delle notizie da parte dei media: in qualità di informatori hanno una forte responsabilità morale e sociale nella diffusione di notizie che possano influenzare così violentemente le folle. Squallidi collusi con politici inetti di qualsiasi schieramento. Qui non esiste alcuna differenza, destra o sinistra, stiamo permettendo che l’ignoranza e la superficialità prendano piede. Stiamo in guardia.

Tiziana
sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte