.
Annunci online

“Psicologia delle Folle”


     di Gustav Le Bon
 scaricalo cliccando qui






Background by EditingMySpace.com

il mondo di Tiziana


 
 




 




  
  
 
   
 



 


 



"Ho visto tutti 'sti balordi, queste zecche del cazzo"
"...Speriamo che muoiano tutti..."

Ascolta le conversazioni della Polizia al G8


audio hosting by Twango


Sito ottimizzato per Firefox
















DISCLAIMER: L'autore dichiara
che le immagini contenute in questo
blog sono immagini già pubblicate in
internet e che solamente i titoli dei
post ed il loro contenuto (dove non
 altrimenti indicato) sono frutto del
proprio ingegno. Se dovesse
pubblicare materiale protetto
da copyright non esitate a contattare
l'autore che provvederà
immediatamente a rimuoverlo.
Inoltre l’autore dichiara di non
essere responsabile per i commenti
inseriti nei post e che eventuali
commenti dei lettori, lesivi della
immagine o dell'onorabilità di
persone terze non sono da
attribuirsi all'Autore, nemmeno
 se il commento viene espresso
 in forma anonima o criptata.
In ogni caso i commenti anonimi
e/o volgari saranno
inevitabilmente cancellati.
Questo blog non è a scopo
di lucro. Inoltre questo blog
non rappresenta una testata
giornalistica in quanto viene
aggiornato senza alcuna
periodicità. Non può pertanto
considerarsi un prodotto
editoriale ai sensi della
legge n. 62 del 7.03.2001.
______________________




Blog attivo dal 21/06/2006

Proprietà dell'immagine
Proprietà del link
Mostra/Nascondi bordo
Proprietà della tabella
Inserire una riga sopra
Inserire una riga sotto
Eliminare riga
Inserire colonna a sinistra
Inserire colonna a destra
Cancellare colonna
Unire celle orizzontalmente
Unire celle verticalmente
Dividere cella
Eliminare cella
Proprietà della cella
Mostra/Nascondi bordo
Proprietà della tabella

 
politica interna
8 gennaio 2008
la Guerriglia dei Rifiuti

E poi vogliono farci credere che non è uno Stato di Polizia repressivo. La folla pacificamente protesta, lo Stato fascista assalta e picchia. De Gennaro, lo stesso della scuola Diaz, è stato assunto a commissario per l’emergenza rifiuti. Chissà perché gli aguzzini hanno sempre lo stesso volto… Solo in un Paese incivile si è costretti ad assistere impotenti alle ennesime immagini di poliziotti armati che si scagliano con violenza contro manifestanti innocui. Questi poliziotti sono alla stregua delle bestie.

Emanuele e Tiziana

diritti
11 novembre 2007
Monopoli di Stato


Estrema solidarietà e cordoglio per Gabriele Sandri, ucciso da un proiettile che recava la scritta “Monopolio di Stato”. Poi magari, un giorno, i benpensanti della disinformazione mi spiegheranno come è potuto sfuggire un colpo ad altezza uomo da una pistola di un poliziotto volto a fermare due gruppi di tifosi rivali, intenti a darsele di santa ragione ma pur sempre con delle rudimentali spranghe. Un giorno mi spiegheranno perché, per sedare una scazzottata, un poliziotto si senta in diritto di estrarre una pistola… Carlo Giuliani passa, ma le metodologie restano sempre le stesse.

Emanuele


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. polizia gabriele sandri

permalink | inviato da ema e tizi il 11/11/2007 alle 15:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (29) | Versione per la stampa
diritti
10 luglio 2007
Gay Pride in Polizia

“Io, servitore di uno Stato, dove chi non è come me viene discriminato.”


Questa è una storia italiana. All’italiana verrebbe da dire. Dove l’ovvio è assente e l’inimmaginabile è pane quotidiano. Questa storia parla della Polizia, arma recentemente in voga da quando si è tornati a parlare della macelleria genovese del 2001. Ovvio e inimmaginabile dicevamo… Ebbene, dov’è l’ovvio e dov’è l’inimmaginabile? Presto detto: l’inimmaginabile è che l’ex-capo della Polizia De Gennaro, reo di aver attuato i crimini del G8 di Genova, anzinchè essere messo in un limbo provvisorio, in attesa che la magistratura compia il suo dovere, viene addirittura promosso Capo Gabinetto del Viminale, culo e camicia con Amato. Inoltre, il suo vice, Manganelli, presente e quindi colluso nei crimini di Genova viene –nientemeno- promosso a Capo della Polizia. In parole povere… Picchi? Ti promuovo!
Giungiamo all’ovvio assente. Cosa accadrebbe ad un poliziotto postale sorpreso ad indossare, fuori dall’orario lavorativo, abiti femminili? Chessò, qualche presa in giro, due battutine buttate là, o magari –ma proprio magari- rispettoso silenzio, coscenti che ognuno, fuori dal’orario lavorativo, può condurre la vita che meglio crede. E invece? Siete curiosi, eh? Ma ovvio: viene licenziato! Quest’uomo oltretutto ha 45 anni, è sempre stato affidabile ed irreprensibile nell'ambito della sua attività lavorativa, e con genitori anziani e malati da assistere. I primi due sono dei picchiatori fascisti, il terzo è un pover’uomo, una persona perbene. Ai primi due: “Bene, bravi, bis!”, al terzo: “Frocio, raus, fuori!”. Ma che gran bel Paese il nostro. Vive l'Italie.


Emanuele


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. polizia transessuale de gennaro manganelli

permalink | inviato da ema e tizi il 10/7/2007 alle 14:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (18) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte